Adulti

Spunti di riflessione per fare spazio alla vita.

Per chi ha fede nulla accade per caso ma tutto è frutto della Provvidenza di Dio. Il nostro incontro con il Signore è il frutto dell’amore di Gesù per noi

Preghiamo senza giudicare, riconoscendo umilmente le nostre fragilità, ma anche l’infinita misericordia del Signore, per lasciarci perdonare da Lui.

Preghiamo senza stancarci. Come gli atleti che si esercitano per potenziare i muscoli, così pregando ci potenzieremo nella consapevolezza di essere figli amati dal Padre.

Chiusi nelle nostre sicurezze, non ci rendiamo conto che per essere cristiani dobbiamo avere lo sguardo di Dio, uno sguardo d’amore che non esclude nessuno.

Impariamo ad essere persone che sanno riconoscere nell’altro la vera ricchezza: un fratello con il quale condividere i doni che il Signore ci ha fatto.

Siamo chiamati tutti ad impegnarci, con costanza e perseveranza, affinché il progetto di comunione con il Signore si possa realizzare nella nostra comunità.

Sant’Anna e San Gioacchino, con la loro fede e testimonianza di vita, ci insegnano che i progetti di Dio nascono sempre nel nascondimento, nella semplicità.