La Parola di Dio ci chiama al cambiamento

di Giocosa - 1 febbraio 2020

Lungo il Mare di Galilea, c’erano i pescatori, fermi là, sempre in quel lago, sempre in quelle barche, arroccati al loro lavoro, alle loro convinzioni, incapaci di guardare al di là del proprio naso.

Camminando, Gesù li vide e li invitò a seguirlo, a lasciare le reti e le barche, li invitò a mettersi in cammino (cfr. Mt 4,12-23).

Quante volte, anche noi, siamo fermi, spettatori della vita. Il mondo ci passa davanti e noi siamo seduti.

Alla televisione o sui social network le notizie si rincorrono, ma noi siamo fermi: passano le belle notizie, passano le brutte notizie e, al massimo, proviamo gioia o dispiacere, ma siamo sempre seduti.

Il più delle volte, siamo spettatori della nostra stessa vita. Ci accomodiamo in quelle situazioni che ci piacciono, che ci fanno stare tranquilli, che non ci mettono in crisi, situazioni statiche e sempre uguali.

Siamo fermi e quando si presentano avvenimenti che, in qualche modo, sconvolgono la nostra quiete rassicurante, ci sembra che tutto sia contro di noi e le nostre presunte certezze crollano, come un castello di sabbia.

Siamo fermi, ma il Signore ci viene incontro con la sua Parola: “Convertitevi, perché il Regno dei cieli è vicino”. La Parola di Dio ci invita a metterci in cammino, ci chiama al cambiamento.

Convertirsi è non stare fermi, è alzarsi in piedi, è rimboccarsi le maniche, è chiedersi che cosa possiamo fare, nel nostro piccolo, perché la nostra vita, la nostra famiglia, il nostro quartiere, la nostra città, il mondo intero siano migliori.

Il Regno dei cieli è vicino perché Gesù è in mezzo a noi e con Lui, mille altre possibilità si presentano per la nostra vita, mille altre opportunità da realizzare e non solo quelle poche che pensavamo essere le più belle e le più comode per noi.

Se ascoltiamo la Parola di Dio, la nostra vita sarà sempre feconda e gioiosa, sempre nuova, sempre piena di energia, sempre in movimento e anche quando tracceremo righe storte, Dio scriverà dritto: ci darà forza di spirito e coraggio interiore, che non pensavamo neanche di avere, ci donerà prospettive nuove per andare avanti con fiducia.

La Parola di Dio ci chiama al cambiamento ultima modifica: 2020-02-01T23:34:58+00:00 da Giocosa

Testimonianze

  1. Roberto

    La cronaca di questi giorni nel nostro quartiere, gli incontri con gli adulti che commerciano nel borgo, il dialogo con alcuni ragazzi protagonisti delle vicende passate mi dimostrano che il Signore vuole il mio contributo al miglioramento della nostra comunità.

Renderò grazie al Signore con tutto il cuore,
annuncerò tutte le sue meraviglie

Se le riflessioni e gli interventi presenti in questo articolo suscitano in te il ricordo di un episodio della tua vita del quale rendere grazie al Signore per le meraviglie che ha operato, lascia qui il tuo racconto.

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Attenzione! In questo sito non sono consentiti commenti né l'inserimento di link relativi ad altre pagine ma solo racconti della propria esperienza di vita.