Parole di bene

di Giocosa - 11 gennaio 2020

Nel corso della nostra giornata, sono tante le parole che pronunciamo. Forse, però, non ci siamo mai soffermati a pensare che, molto probabilmente, la maggioranza di queste parole sono soltanto chiacchiere e poche possono considerarsi vere e proprie parole.

Per capire bene la differenza tra chiacchiere e parole, ci viene in aiuto l’evangelista Giovanni, che inizia il suo vangelo parlandoci proprio del Verbo, cioè della Parola di Dio. Scrive Giovanni: “Il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi” (cfr Gv 1,1-18).

Gesù è la Parola di Dio, che viene ad abitare in mezzo a noi e viene a dare sapore alle nostre parole, troppo spesso vuote ed inutili. La Parola di Dio nasce dal Suo progetto di amore verso di noi, dal Suo desiderio di bene per la nostra vita.

Non è mai una parola di condanna, di giudizio, ma esprime sempre il Suo volerci bene, il Suo incoraggiamento, il Suo perdono, il Suo desiderio che la nostra vita sia una vita felice. Il Signore parla, infatti, per la nostra felicità.

Le nostre sono, allora, parole quando nascono dall’amore. Parole che hanno sempre un valore positivo, che nascono dal bene che si vuole agli altri e fanno sentire bene le persone alle quali sono rivolte.

Troppo spesso, purtroppo, le nostre parole sono, invece, soltanto chiacchiere, critiche, mormorazioni. Non hanno niente di costruttivo e non fanno bene né a chi le pronuncia né a chi le ascolta.

Il più delle volte, nascono da un cuore un po’ avvelenato, un cuore che ha in sé invidie, gelosie, risentimenti, insoddisfazioni. Da un cuore così vengono fuori, infatti, soltanto critiche, falsità, pettegolezzi, maldicenze, lamentazioni.

Queste chiacchiere sono come un veleno, che iniettiamo in noi stessi e negli altri. Un veleno che non si vede, ma che piano piano intossica la nostra vita e le nostre relazioni. Ci sono chiacchiere, infatti, che feriscono più di un atto di violenza e talvolta finiscono per uccidere l’animo delle persone.

Lasciamo perdere le chiacchiere inutili, che non ci arricchiscono. Liberiamo il nostro cuore da questi veleni e impegniamoci a donare agli altri solo parole di bene.

Se ci nutriamo della Parola di Dio, dalle nostre labbra usciranno solo parole positive, che costruiscono, che aiutano, che rinforzano, che danno vita e speranza a coloro che incontriamo.

Parole di bene ultima modifica: 2020-01-11T23:03:05+00:00 da Giocosa

Renderò grazie al Signore con tutto il cuore,
annuncerò tutte le sue meraviglie

Se le riflessioni e gli interventi presenti in questo articolo suscitano in te il ricordo di un episodio della tua vita del quale rendere grazie al Signore per le meraviglie che ha operato, lascia qui il tuo racconto.

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Attenzione! In questo sito non sono consentiti commenti né l'inserimento di link relativi ad altre pagine ma solo racconti della propria esperienza di vita.