Dare senso alla nostra esistenza

di Giocosa - 19 maggio 2018

Ci sono momenti della nostra vita nei quali abbiamo la sensazione di girare a vuoto, di impegnarci a più non posso, ma di non concludere niente. Giriamo su noi stessi senza capire cosa sta succedendo o dove dobbiamo andare.

La Solennità dell’Ascensione di Gesù al Cielo viene a dirci che la nostra vita non è un girare a vuoto, una perdita di tempo, ma è un cammino verso una meta, verso una direzione precisa e questa certezza ce la dà Gesù.

Disceso sulla terra, Gesù ha assunto la nostra umanità, si è fatto uomo e come tale ha compiuto la missione che il Padre gli aveva affidato: annunciare a tutti la Buona Notizia che Dio è amore, che Dio ci ama.

Salendo al Cielo, ha portato la nostra umanità in un luogo sicuro, il Cielo, dove c’è un posto per ciascuno di noi: questa è la nostra patria, questo è l’obiettivo della nostra esistenza.

Non siamo persone destinate a vivere una vita senza senso, Gesù stesso ci indica la strada da seguire per raggiungere la pienezza della vita.

Prima di salire al Cielo, infatti, ha affidato agli Undici la missione che Lui aveva ricevuto dal Padre: annunciare a tutti gli uomini l’amore di Dio (cfr. Mc 16,15-20).

È questa la strada che siamo chiamati a percorrere, per dare senso alla nostra esistenza e trovare la vita vera, quella che non avrà mai fine.

Il Signore, in fondo, si fida di noi, perché il compito che Lui è venuto a svolgere sulla terra adesso lo ha affidato a noi, nonostante le nostre fragilità e miserie.

Il Signore non ci chiede cose impossibili, ci chiede piccole cose che sono alla portata di tutti, ci chiede di vivere, con gioia e con semplicità, la fede di tutti i giorni, sfruttando al meglio e al massimo i doni e le capacità che Lui stesso ci ha dato attraverso il suo Spirito.

In ciascuno di noi, lo Spirito Santo, ha portato dei doni, uno diverso dall’altro; ha dato a ciascuno degli incarichi particolari, semplici ma utili a tutti: il sorriso, la capacità di ascoltare, di servire, di avere pazienza.

Se nell’arco della nostra vita riusciamo anche solo a trasmettere serenità, gioia, pace, senso di liberazione, di fiducia e di fede in Dio, la nostra vita sarà stata spesa bene e tutto avrà un senso.

Dare senso alla nostra esistenza ultima modifica: 2018-05-19T23:54:00+00:00 da Giocosa

Renderò grazie al Signore con tutto il cuore,
annuncerò tutte le sue meraviglie

Se le riflessioni e gli interventi presenti in questo articolo suscitano in te il ricordo di un episodio della tua vita del quale rendere grazie al Signore per le meraviglie che ha operato, lascia qui il tuo racconto.

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Attenzione! In questo sito non sono consentiti commenti né l'inserimento di link relativi ad altre pagine ma solo racconti della propria esperienza di vita.