Manda il tuo Spirito a rinnovare il mondo

di Giocosa - 19 giugno 2020

Gesù ha donato la sua vita per rinnovare il mondo e sempre desidera questo rinnovamento, perché il mondo ne ha continuamente bisogno. Per questo ci ha lasciato il suo Santo Spirito che, con la sua presenza, fa nuove tutte le cose.

Lo Spirito Santo rinnova, soprattutto, il nostro cuore, il nostro modo di vedere, di giudicare, di comprendere, di accettare la vita, così come viene.

Ci dona di accettarla non passivamente, ma infonde in noi il coraggio di rimboccarci le maniche, perché ciascuno la viva in pienezza.

Il rinnovamento che il Signore vuole non può, però, avvenire se non attraverso di noi, con il nostro aiuto e la nostra collaborazione.

Abbiamo di fronte a noi la possibilità di essere come dei ponti levatoi aperti, che permettono l’entrata e l’uscita nella nostra vita dei doni di Dio.

Facciamo attenzione a non diventare mai dei ponti levatoi perennemente chiusi, che impediscono questo passaggio.

Oggi, in questo tempo che stiamo vivendo, lo Spirito Santo fa qualcosa di nuovo per noi. Sta a noi accoglierlo nella nostra vita, aprire il cuore per riceverlo in abbondanza, come pioggia che disseta una terra arida e la rende di nuovo fertile e feconda di nuovi frutti.

Sì, questo tempo di quarantena, che ci stiamo lasciando alle spalle, ha messo tutti a dura prova, ma se lasciamo spazio allo Spirito Santo, ne possiamo uscire fuori migliori: più buoni, più accoglienti, più umani.

Dipende solo da noi, il Signore è pronto a fare nuove tutte le cose e noi siamo pronti?

Manda il tuo Spirito a rinnovare il mondo ultima modifica: 2020-06-19T19:19:57+00:00 da Giocosa

Renderò grazie al Signore con tutto il cuore,
annuncerò tutte le sue meraviglie

Se le riflessioni e gli interventi presenti in questo articolo suscitano in te il ricordo di un episodio della tua vita del quale rendere grazie al Signore per le meraviglie che ha operato, lascia qui il tuo racconto.

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Attenzione! In questo sito non sono consentiti commenti né l'inserimento di link relativi ad altre pagine ma solo racconti della propria esperienza di vita.