Lavoriamo come educatori, con fede

di Giocosa - 14 ottobre 2014
Lavoriamo come educatori, con fede

Cari educatori questo deve essere il nostro studio: cercare Dio nelle creature che ci affida, cercare Dio e la sua gloria, in tutte le nostre azioni e sofferenze, in tutti i nostri sacrifici.

Forse invece abbiamo cercato la nostra soddisfazione. Ci siamo dimenticati che tutti i nostri figlioli brillano della bellezza di Dio. Invece forse abbiamo dato preferenza a chi ci pareva meglio, a questi abbiamo lasciato passar difetti, che in altri non avremmo lasciato passare.

Abbiamo di mira solo il vantaggio, il profitto, la perfezione di questi cari ragazzi che, sotto qualunque corteccia, sono i grandi capolavori di Dio e un giorno Egli ce ne domanderà conto rigoroso.

Vi saranno momenti di prova, di abbattimento, specie quando sembrerà di lavorare e di sacrificarsi tanto, e di raccogliere poco.
Ma noi non vediamo il lavoro segreto che fa il Signore.
Da parte nostra lavoriamo, facciamo come tutto avesse da dipendere da noi, e poi lasciamo a Dio che ha il suo tempo, i suoi giorni, le sue vie.

Lavoriamo come educatori, con fede ultima modifica: 2014-10-14T22:40:03+00:00 da Giocosa

Renderò grazie al Signore con tutto il cuore,
annuncerò tutte le sue meraviglie

Se le riflessioni e gli interventi presenti in questo articolo suscitano in te il ricordo di un episodio della tua vita del quale rendere grazie al Signore per le meraviglie che ha operato, lascia qui il tuo racconto.

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Attenzione! In questo sito non sono consentiti commenti né l'inserimento di link relativi ad altre pagine ma solo racconti della propria esperienza di vita.