Gesù sa di cosa abbiamo bisogno

di Don Roberto - 10 Giugno 2016
Gesù sa di cosa abbiamo bisogno

In quel tempo, Gesù prese a parlare alle folle del regno di Dio e a guarire quanti avevano bisogno di cure. (Lc 9,11)

Gesù parla alle folle e se ne prende cura. Molte persone lo seguono perché hanno tanti problemi e hanno bisogno di sentire parole che riempiono il cuore, che danno consolazione. Hanno bisogno di essere guariti, non solo nel corpo, ma soprattutto nell’animo.

Anche noi abbiamo tanti problemi soffocati, nascosti e davanti a Gesù possiamo trovare il coraggio per vederli, per chiamarli per nome, per conoscerli e chiedere aiuto a Lui. Gesù, meglio di noi, sa di cosa abbiamo bisogno veramente.

Abbiamo bisogno non di chiacchiere o di inciuci, ma di parole vere che cambino la nostra vita e la facciano diventare ottimistica. La Parola di Gesù è parola che dà vita. Abbiamo bisogno del pane, non solo del pane materiale, ma soprattutto del pane che nutre la nostra anima, che ci sazia per la vita eterna, quel pane che Egli ci dona gratuitamente e che sazia la nostra fame di gioia, di felicità. Quel pane è il Corpo di Gesù.

Un’altra cosa di cui abbiamo veramente bisogno è essere curati, non solo dalle malattie fisiche. Gesù guarisce anche le malattie della mente: confusioni mentali, dubbi, paure, ossessioni, depressioni e quant’altro può turbare la nostra vita. Abbiamo bisogno soprattutto della cura della nostra anima, cioè abbiamo bisogno della misericordia di Dio, abbiamo bisogno di essere amati e perdonati da Dio delle nostre piccole mancanze e omissioni che pian piano si accumulano e diventano una montagna.

In ogni istante siamo destinatari di questo amore grande di Gesù, che ci dona la sua Parola, il suo Corpo e le sue cure. Se ci fidiamo di Lui, possiamo essere curati e guariti.

Gesù sa di cosa abbiamo bisogno ultima modifica: 2016-06-10T23:50:30+02:00 da Don Roberto

Renderò grazie al Signore con tutto il cuore,
annuncerò tutte le sue meraviglie

Se le riflessioni e gli interventi presenti in questo articolo suscitano in te il ricordo di un episodio della tua vita del quale rendere grazie al Signore per le meraviglie che ha operato, lascia qui il tuo racconto.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attenzione! In questo sito non sono consentiti commenti né l'inserimento di link relativi ad altre pagine ma solo racconti della propria esperienza di vita.