La Scuola dell’Amicizia

di Giocosa - 10 Novembre 2013
La Scuola dell’Amicizia

Lo scorso anno ci siamo ritrovati in Parrocchia insieme ai ragazzi che hanno deciso di proseguire il cammino dopo aver ricevuto la Prima Comunione.

Abbiamo proposto loro di “inventare” la “scuola ideale”.

Mentre immaginavamo che avrebbero ideato una scuola dove si studia poco e si gioca molto, con nostra grande sorpresa, hanno dato vita, invece, alla “Scuola dell’Amicizia”.

scuola_amicizia_02

Siamo contenti di questa loro scelta e delle “materie” che hanno scelto.

scuola_amicizia_01

Siamo contenti perché pensiamo che quanto hanno ideato sia proprio quello che desideriamo costruire con loro e con tutti quelli che scelgono di continuare a frequentare la Parrocchia anche dopo gli anni di catechismo per la preparazione alla Prima Comunione: un gruppo di amici che insieme si danno una mano per imparare a perdonare, a rispettarsi, ad andare d’accordo, ad essere leali, a ringraziare, a donare, ad aver fede… in una parola a volersi bene!

La Scuola dell’Amicizia ultima modifica: 2013-11-10T22:20:26+01:00 da Giocosa

Testimonianze

  1. mario

    Sabato è stato il giorno più bello della mia vita! Non ho mai passato un giorno più bello di sabato.
    Grazie a Gesù siamo tutti insieme come una famiglia.

  2. Giulia

    ieri 16/11/2013 è stato molto divertente rivedere i miei compagni, mi sono sentita molto bene nel restare insieme e soprattutto nel rifare bei lavori come gli anni passati

  3. emanuele

    Finalmente oggi siamo ripartiti 🙂 con questa nuova avventura che ci accompagnerà nel corso dell’anno. Oggi ho rivisto ragazzi che gia conoscevo e altri che non conoscevo, sono rimasto molto stupito della loro crescita fisica e spero, che durante quest’anno, impari a conoscerli sempre meglio attraverso le attività e le esperienze che faremo insieme.

  4. Ilaria

    Oggi ci siamo ritrovati insieme per iniziare un nuovo cammino sulla scia della scuola dell’amicizia.
    Sono contenta dei volti sorridenti che ho visto stasera: sia dei volti di coloro con i quali già l’anno scorso abbiamo condiviso questo cammino, sia di quelli che si sono aggiunti quest’anno dopo aver fatto la Prima Comunione a giugno.
    Mi sono invece mancati i volti di quelli che oggi non sono riusciti a venire… spero di rivederli presto.
    In questo primo incontro abbiamo iniziato a conoscerci un po’ di più tra di noi… non mi è stato facile dover scrivere e parlare di me e ho visto anche negli altri la stessa resistenza a parlare di sè…
    Eppure è stato bello quando uno dopo l’altro siamo riusciti a dire qualcosa di noi… ogni volta è una gioia sentir parlare soprattutto quelli che fanno più fatica a raccontarsi… mi fanno ricordare di come anch’io, con la mia timidezza, in passato, trovavo difficile parlare agli altri… ma ogni volta che riuscivo a sfondare quel muro che mi divideva dagli altri ero contenta e mi sentivo come liberata

Renderò grazie al Signore con tutto il cuore,
annuncerò tutte le sue meraviglie

Se le riflessioni e gli interventi presenti in questo articolo suscitano in te il ricordo di un episodio della tua vita del quale rendere grazie al Signore per le meraviglie che ha operato, lascia qui il tuo racconto.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attenzione! In questo sito non sono consentiti commenti né l'inserimento di link relativi ad altre pagine ma solo racconti della propria esperienza di vita.