Conosciamo Gesù

di Giocosa - 1 Dicembre 2013
Conosciamo Gesù

Insieme con i bambini ci siamo posti questa domanda: che cosa conosciamo di Gesù?
Le risposte sono state tante e diverse. Alcuni hanno risposto riportando quelle notizie su Gesù che hanno ascoltato a scuola:

  • è nato a Betlemme il 25 dicembre, il papà e la mamma si chiamavano Giuseppe e Maria, fino all’età di 30 anni ha vissuto a Nazareth; quando era piccolo ascoltava i maestri e gli piaceva andare a scuola; portava la tunica.

Altri invece hanno detto di Gesù quello che hanno ascoltato in chiesa durante la Messa oppure anche a casa dai genitori o dai nonni:

  • è il figlio di Dio, salva tutto il mondo, ci vuole bene, è nostro fratello e non fa preferenze, non ci lascia mai, ci aiuta e sta sempre vicino a noi, è sempre buono e ci rispetta, ci aiuta ed è molto bravo, protegge tutto il mondo, porta felicità.

Altri invece hanno dato spazio alla loro fantasia e hanno provato ad immaginare alcuni aspetti della personalità di Gesù:

  • ha i capelli castani, è snello, era intelligente, colore preferito rosso, gli piaceva il giallo, gli piaceva giocare con l’erba, giocava con i suoi amici, gli piaceva il pane e il vino, colore preferito celeste.

Altri si sono soffermati in modo particolare sugli aspetti del carattere di Gesù:

  • era molto dolce, era cortese, ha un bel carattere, era amichevole, è bravo a giocare, è simpatico, è molto gentile con i bambini.

C’è anche chi ha pensato che a Gesù piacesse la pizza… fino ad immaginare che parlasse in napoletano…

Certo l’idea forse ci fa un po’ sorridere…

Ma in fondo è proprio questo il dono meraviglioso del Natale: il Figlio di Dio è diventato uno di noi… ha dimenticato per un po’ il suo essere Dio per diventare uomo come noi… uno di noi… e con la fantasia e la semplicità di un bambino anche Lui avrà immaginato che ogni uomo potesse parlare e vivere come figlio di Dio… ed ha vissuto fino a dare la vita perchè ciò potesse avvenire nella vita di ciascuno di noi…

profilo Jesus

(Clicca sulle immagini per visualizzare i disegni completi)

Conosciamo Gesù ultima modifica: 2013-12-01T21:47:51+01:00 da Giocosa

Testimonianze

  1. sara

    Al catechismo ci divertiamo un mondo colorando disegnando. Adesso studiamo la Quaresima
    Grazie a tutti per tutto ciao padre Roberto Ilaria Anna Lucia GESÙ MARIA DIO E GIUSEPPE.
    VI RINGRAZIERÒ MILLE VOLTE.
    GRAZIE Grazie grazie tanti baci.
    Grazie soprattutto alla mia famiglia.

  2. ilaria mazzaro

    Gesù per me è come un Papà perchè è sempre allegro e giocava con i bambini. Poi vi voglio dire una cosa: a me piace parlare di Gesù perchè quando parlo di lui mi sento bene e allegra <3

  3. Roberto

    In questi giorni la liturgia della Chiesa ci fa ripetere l’invocazione “Andiamo con gioia incontro al Signore”.
    Vedo tanta gioia e desiderio di stare insieme nei volti dei nostri ragazzi quando vengono a catechismo o alla messa domenicale.
    La stessa gioia che manifestano le persone adulte che ogni giorno vengono per la recita delle Lodi e per la santa Messa.
    Lasciamoci incontrare da Gesù perché solo Lui trasforma la nostra tristezza e le nostre paure in gioia di vivere.

  4. Anna

    Oggi, il secondo giorno di catechismo… Un emozione indescrivibile e soprattutto tanti sorrisi… I sorrisi dei bambini nel descrivere il loro amico Gesù…
    Una bimba del gruppo del primo anno sorridendo ha detto io penso che Gesù parlasse il napoletano e che amasse come me la pasta al sugo e che il suo colore era l’azzurro…
    Tutti i bimbi hanno ascoltato con meraviglia dopodichè hanno iniziato a sorridere…
    Quei sorrisi che ti trasportano… Quei sorrisi ingenui che ti danno tanto… <3 <3
    Grazie mio Signore per darmi ogni volta questa emozione e gioia nel cuore

Renderò grazie al Signore con tutto il cuore,
annuncerò tutte le sue meraviglie

Se le riflessioni e gli interventi presenti in questo articolo suscitano in te il ricordo di un episodio della tua vita del quale rendere grazie al Signore per le meraviglie che ha operato, lascia qui il tuo racconto.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attenzione! In questo sito non sono consentiti commenti né l'inserimento di link relativi ad altre pagine ma solo racconti della propria esperienza di vita.