Parola viva ed efficace

di Ilaria - 23 Gennaio 2022

Nella sinagoga di Nàzaret è sceso il silenzio.
Gli occhi di tutti sono fissi su Gesù. (cfr Lc 4,14-21)
Aspettano che finisca di leggere quel brano del profeta Isaia.

La sua fama lo ha preceduto.
Da Cafarnao sono giunte parole di lode e tutti ne parlano bene.
Lì a Nàzaret, i suoi compaesani sono sicuri che è giunto il momento tanto atteso.

Di certo è lui il Messia!
Finalmente è venuto a liberare la loro terra dal dominio dei romani.
Quel brano del profeta Isaia annuncia la vendetta di Dio.
Tutti sono certi che Gesù non lo ha scelto a caso.
Sono sicuri che, leggendolo, desideri manifestare a tutti che è lì per realizzare la liberazione dagli oppressori.

Ma Gesù ha già riavvolto il rotolo e lo ha riconsegnato.
Ha terminato bruscamente la sua lettura, lasciando un periodo a metà.
La tentazione è forte, ma non asseconderà le loro attese.

Quelle parole del profeta Isaia hanno per lui tutt’altro significato.
Annunciano sì un cambiamento, ma non quello trionfalistico che tutti si aspettano.

Quelle non sono parole senza vita, da consegnare alla storia, strumentalizzandole secondo i propri interessi e il proprio tornaconto.

Sono Parola di Dio che incontra la vita, trasformandola irrimediabilmente.
Sono Parola viva ed efficace, che crea e ricrea.

In quelle parole, Gesù rilegge la sua vita e ne trova il senso.
La Parola si compie.
La sua vita è lieto annuncio, è liberazione.

Mentre gli abitanti di Nazareth hanno ascoltato la Parola di Dio, interpretandola secondo il loro punto di vista, Gesù si è lasciato guidare dallo Spirito Santo.
E tu da chi ti lasci guidare?

Fermati un attimo a pensare alle parole che rincorrono la tua vita.
Quante e quali parole ogni giorno accompagnano il tuo cammino?

Molte di queste ti spingono a pensare in un certo modo, ti convincono della bontà di certe scelte, talvolta ti costringono in certi schemi mentali, in certe visioni della vita. Ma hai in te la certezza che siano tutte parole di vita?

Quanto spazio concedi alla Parola di Dio?

Le lasci la possibilità di incontrare la tua vita e di ricrearla?


Parola viva ed efficace ultima modifica: 2022-01-23T00:27:50+01:00 da Ilaria

Renderò grazie al Signore con tutto il cuore,
annuncerò tutte le sue meraviglie

Se le riflessioni e gli interventi presenti in questo articolo suscitano in te il ricordo di un episodio della tua vita del quale rendere grazie al Signore per le meraviglie che ha operato, lascia qui il tuo racconto.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attenzione! In questo sito non sono consentiti commenti né l'inserimento di link relativi ad altre pagine ma solo racconti della propria esperienza di vita.