Catechismo 2.0

Fare catechismo divertendosi

Una sola famiglia… siamo noi: sono queste le parole del canto che ha accompagnato il nostro primo incontro con i bambini del catechismo e i loro genitori.

Gesù incontra ciascuno di noi nell’Eucaristia, perché viene a dimorare nel nostro cuore ricolmandolo di gioia e di pace. È questo sempre un incontro d’amore

Scegliamo la via della mitezza: scegliamo di vivere, consumandoci con dolcezza, per dare quel tiepido calore chiamato tenerezza. Gesù sia il nostro esempio.

Buon Natale di Pace, ma non per un giorno soltanto. Buon Natale di Pace per ogni giorno in cui lasceremo nascere, nel nostro cuore, il Principe della Pace.

Se desideriamo davvero il meglio per i nostri figli, accogliamo l’invito del Signore ad essere poveri nel cuore. Impariamo da Lui a fare scelte di amore.

Ecco il Natale: con cuore umile e semplice, ascoltiamo la Parola di Dio, accogliamo Gesù nel cuore e testimoniamo che ci ama ed è nato per ognuno di noi.

Gesù ci ama. Lo vogliamo dire con tutta la forza che abbiamo nel cuore e ogni giorno desideriamo ripeterlo con la vita, con la nostra testimonianza amorevole.

L’augurio per tutti è di vivere un Natale a colori. Apriamo il nostro cuore per accogliere tutti i colori del mondo Buon Natale a colori! Buon Natale di pace!

Gesù ci vuole liberi e gioiosi, perciò ci insegna ad abbattere i muri che dividono e a costruire ponti che uniscono. Ponti che diventano arcobaleni di pace.